mauro rea artista
patafisico anche

Donato Di Poce- Poesie e Aforismi

Donato Di Poce Mauro Rea - La Stanza di Arles Avezzano















Mauro Rea - La stanza di Arles - Avezzano
installazione, performance, Campobasso



  Mauro Rea - progetto x install / Azione La Stanza di Arle / Avezzano



ATELIER per Mauro Rea di Donato Di Poce

 

" IO SONO LA VISIONE DI ME CHE SI DIVIDE

IO SONO LA MEMORIA E IL MIO DESDIDERIO

IO SONO LA VELATURA E IL GRAFFIO

IO SONO LA LAMA CHE INCIDE E MI RECIDE

IO SONO LA GRAZIA E L'OSSESSIONE

IO SONO LA SOLITUDINE E LA GIOIA

IO SONO LA MATRICE DI UN SOGNO

IO SONO LA FORMA DELL'INCOMPIUTO

IO SONO LA TERRA SPORCA DI SANGUE E D'AMORE

IO SONO L'OSCURITA' E L'ILLUMINAZIONE

IO SONO LA MATERIA CHE GRIDA

IO SONO L'IDEA CHE CAMMINA

IO SONO LA PAGINA DI RAME DELL'INFINITO

IO SONO LA STANZA DI VAN GOGH

IO SONO LA TRACCIA E L'ABBANDONO

IO SONO IL DOLORE CHE RESISTE

IO SONO LA GENESI DELLA CREAZIONE

IO SONO LA LACRIMA DI UNO SPAZIO FERITO

CHE MI SPACCA IL CUORE

E VI SPACCHERA' IL CUORE".

 

 

IL CAMMINO  

a MauroRea /Vincent 
 

Non è importante da dove si viene o dove si va

Le cose importanti sono le ferite cucite nell'anima

La purezza incatramata dei sensi

Che trasuda durante il cammino

La materia annusata e incollata al respiro

Le lacrime lasciate nella Stanza di Van Gogh

Le parole d'amore cucite sui tuoi silenzi

Un ritmo musicale che batte al ritmo del cuore

E che sa ascoltare solo chi ha ancora un cuore

E una macchia gialla che esplode improvvisa nelle vene....
 

Donato Di Poce

Milano, 15.02.2013

 



Lungo i bordi della notte

Ascoltavi  il respiro

Sporco di sangue e amore

Taccuini inchiostrati di silenzio

Attimi di grazia e redenzione

Nuvole leggere tra Arles e Avezzano

Zigzagavano nel cielo

Andavano da est o ovest da nord a sud.

Disttillando gocce di visione

Inondando l'espressione futura

Vagiti di solitudine sulla tavolozza

Aggrappato a un letto desolato

Nudo, accartociato alla vita e all'arte.

Gridando la tua rabbia

Osservando campi di girasole

dalla finestra

Graffiando materie e sogni

Hai attraversato un tunnel di luce...
 

Donato Di Poce

Sora/Avezzano 15-8-2010

 



DENTRO AL MURO Per Mauro Rea 

...Lo sai siamo tutti dentro un muro di silenzio 
e di disperazione
Dentro un grido di dolore e solitudine inascoltato
Ma a volte l'Arte e la Poesia ci portano dei bagliori
Amori improvvisi e nuove visioni
Un battito... di ciglia
Una scaglia d'azzurro
Reperti magici di taccuini colmi di tracce e sogni
Un colpo di vento e di vita
Che si rinnova ogni giorno
Che c'insegna ad attraversare i confini
A volare in alto a volte talmente in alto
Che gli altri ci vedono piccoli
E non sanno che noi siamo vermi che strisciano 
Che a volte diventano farfalle imprevedibili
Ma che vogliono imparare a volare
Nella libertà e nella bellezza del mondo.














Inserire un commento su questa pagina:
Il tuo nome:
Il tuo indirizzo e-mail:
Il tuo messaggio: